Flux Chamber

Cappa per il campionamento da sorgenti areali passive (senza flusso indotto) come ad esempio superfici di discariche o cumuli di compost.

La flux chamber è costituita da un piano in plexiglass fissato su di un supporto in alluminio di area nota, dotato di ingresso e uscita per aria neutra e valvola di sfiato. L’aria viene insufflata a portata nota e si carica di odore emesso dalla superficie su cui è posta la flux chamber. Dopo il necessario tempo per equilibrare si procede al prelievo dell’aria carica di odore.

A seguito della misura della concentrazione di odore (ouE/m3) è possibile calcolare il flusso osmogeno per unità di superficie (SOER); una volta definita la superficie emissiva in m2 è possibile calcolare il flusso di odore (OER) complessivo dell’impianto (ouE/s) parametro questo necessario per l’applicazione di modelli di dispersione e per la valutazione del livello osmogeno in corrispondenza di insediamenti posti all’esterno dei confini dell’impianto.